Uno domanda. Magari poi arrivano le risposte.

in mondo/musica by

Abbiamo capito che a volte la gente arriva a suicidarsi da adolescente perche’ i coetanei tendono alla presa per il culo verso chi e’ diverso dalla media. Mi spiegate in che modo una legge contro l’omofobia risolve o concretamente previene, o al limite anche finisce per punire (e quindi fungere da deterrente) in casi del genere?

Abbiamo capito che Pippo Civati vuole prendersi il Partito Democratico per gestirlo finalmente in maniera democratica, aperta, trasparente. Ma i partiti servono anche a fare politica, cioe’ a proporre ed approvare politiche: mi spiegate quali proposte, concrete e magari non episodiche o sull’ondata di qualche titolo di testa, porta avanti il signor Civati?

Abbiamo capito che Ratzinger stava sulle balle in quanto individuo visibilmente piu’ colto e intelligente della media – benche’ ovviamente a capo di una istituzione conservatrice. Mi sapete dire se in molti si sentono piu’ vicini alla stessa istituzione solo perche’ il nuovo boss e’ piu’ simile ad una certa mediocrita’ da bar, o e’ solo una mia impressione?

Abbiamo capito che in tanti sono disposti a pagare di piu’ pur di comprare la roba “bio”. Ma hanno capito che significa?

Potrei continuare all’infinito. Il senso, magari, traetelo voi.350px-Caesar-dot-to-dot.svg

(TACO'S LETTERS) Conosciuto anche come “Mazzò”, è un famoso polemista pop italiano. Ospite abituale in numerosi show televisivi, figura di rilievo nella polemica pop italiana dalla metà degli anni ’60 alla metà degli anni ’70, è conosciuto per l’estensione vocale (tre ottave) dei suoi insulti, come per l’agilità dialettica nell’enumerarli. Ritiratosi dalle scene live nel 1978, continua a rilasciare post di grande successo.

13 Comments

  1. La questione della legge contro l’omofobia rientra in una sorta di “discriminazione di Stato”: per quale motivo in Italia esiste una legge che prevede un’aggravante per i reati dovuti alla religione o all’etnia e non per quelli dovuti all’orientamento sessuale o all’identità di genere? Se picchio un cattolico SOLO per il fatto che lui è cattolico sono soggetto a un’aggravante della pena normalmente prevista in caso di lesioni e invece se picchio un omosessuale SOLO per il fatto che lui è omosessuale, allora l’aggravante non vale. A mio avviso, uno Stato che rimuovesse le discriminazioni giuridiche cui sono soggette le persone omosessuali nel nostro Paese darebbe alla popolazione un segnale di accoglienza delle persone omosessuali. E tale segnale, assieme ad un’azione educativa degna di questo nome svolta nelle scuole, faciliterebbe la vita degli omosessuali in Italia.

  2. “a volte la gente arriva a suicidarsi da adolescente perche’ i coetanei tendono alla presa per il culo verso chi e’ diverso dalla media.”
    Che modo ignobile di definire quella tragedia. Degno di Libero.

  3. PS Che sia messo a verbale che mentre i ragazzini gay si suicidavano per colpa dell’omofobia questo blog conduceva una campagna contro la legge per punire l’omofobia.

          • Calvin, non fare il finto tonto. L’avversione di alcuni autori di questo blog, me compreso, alla legge sull’omofobia è stata puntualmente motivata ed ha ragioni ben più serie di quelle che descrivi tu. Poi se ti piace scrivere gli slogan fai pure: ma io mi vergognerei un pochino, al posto tuo, di divertirmi ad attribuire agli altri una “noncuranza” sull’argomento che, con ogni evidenza, non hanno. Per il gusto di fare una battuta che manco fa ridere, poi.

  4. Mazzone io mi sono fatto lo scrupolo sai? Per colpa tua sono andato a leggere il manifesto integrale di Civati, non sai le maledizioni che ti mando

  5. Ti rispondo alle ultime due domande. Ratzinger stava sulle balle molto più probabilmente a te che non a ma, che lo preferivo addirittura a Giovanni Paolo secondo. Come ti sia diventato d’un tratto simpatico devo dircelo tu. Le tue paranoiche invettiva contro l’attuale Papa per il suo modo di fare, si spiegano semplicemente con il desiderio di essere indulgente verso i tuoi sensi di colpa per prenderti troppo sul serio nel ruolo di uno Sgarbi sfigato a cui tieni tanto, o nel ruolo “Mourinho avete zeru tituli per parlare”. Personaggio in cerca d’autore.

    Seconda risposta. Io sono favorevole agli OGM. Sai di cosa parlo?

  6. 1 – Sarebbero moltissime le cose, in effetti, utili a cancellare l’omofobia. In linea di principio, una legge contro l’omofobia – l’articolo indeterminativo è voluto – aiuterebbe la causa in quanto:
    a) aumenterebbe il senso di protezione da parte dello stato percepito dalle vittime
    b) verrebbe ulteriormente sanzionato chi commette un reato per omofobia
    c) definirebbe distintamente da che parte sta lo stato
    d) normalizzerebbe la lotta all’omofobia, e più in generale, normalizzerebbe l’omosessualità: questo è di cruciale importanza, se vogliamo che nel medio periodo sia socialmente accettabile l’omosessualità e viceversa inaccettabile l’omofobia (in questo senso sarebbero più efficaci leggi su unioni, matrimoni e adozioni)

    2 – Non mi sono posto il problema, qualunque dirigente (o giovane rampante) del PD è ben lungi dal conquistarsi il mio voto.

    3 – Mi pare autoevidente. L’enclave ha capito di cosa avesse bisogno la chiesa cattolica per rimediare al tragico (!) crollo di consensi e voti. E la cosa peggiore di tutte è che sta facendo bene il proprio lavoro (Ricordo un sagace articolo di Capriccioli a poche ore dalla fumata bianca: http://libernazione.it/li-avevamo-sottovalutati/ )

    4 – Questa domanda è un po’ vaga. E io altrettanto vagamente ti risponderò: no, non sa cosa compra. Le persone, acquistando alimenti BIO credono di comprare insieme ad essi uno stile di vita più salutare e sostenibile. Ma poco, o nulla, sanno di agricoltura, di chimica del suolo e chimica degli agrofarmaci, genetica, biologia degli agroparassiti, grande distribuzione, industrie agrarie, certificazioni. Non tutti hanno la fortuna di essere addetti al lavori o di conoscerne qualcuno. Vuoi fare una spesa sostenibile e mangiare in modo salutare? Prima di tutto informati, poi decidi.

    • Aggiungo che non ci sono dubbi su da che parte stiano gli autori di questo blog in fatto di omofobia. Mazzone compreso. Nonostante scriva utilizzando uno stile spesso pungente e provocatorio, che a me non piace e che credo gli impedisca di comunicare efficacemente.
      Mazzone, fai bene a chiederti se una legge anti omofobia sia utile, ma fermati un attimo e pensa questo.
      L’articolo del codice penale che vieta e punisce il furto a mano armata è in grado di IMPEDIRE che il reato avvenga? No. È utile per combattere questo crimine? Sicuramente è più utile rispetto all’assenza di norme in materia.
      Che ci sia una legge dove ora c’è un buco, è imprescindibile, alla luce di quanto ho detto.
      Resta poi da vedere QUANTO sia utile QUESTA legge sull’omofobia, che obiettivi si vogliano raggiungere e quale sia l’efficacia… Forse era questa la tua vera domanda, Mazzone.

  7. sinteticamente:

    1) chi scrive non ha mai messo piede in una scuola superiore, in caso contrario saprebbe che professori (soprattutto quelli nominati dai vescovi) non fanno che foraggiare la violenza e giustificare ideologicamente l’azione dei bulletti. Una legge in merito gli vieterebbe di usare il frasario da Levitico. Scusate se è poco.

    2) nel marasma grande del “quanto ce piace da esse anarchici quando facciamo l’apericena” di questo blog trova alloggio lo sproloquio contro Civati per niente aderente all’argomento trattato, ma sorvoliamo tanto visto lo spessore col quale si tratta l’argomento stiamo già a 3 km da terra

    3) Ratzinger non era più colto era solo il tappo scelto all’uopo, se invece di prodursi in esternazioni tipo “quanto parla bene st’omo, signora mia” si leggessero le encicliche si scoprirebbero deliranti intemerate su temi come il nichilismo trattato alla stregua della critica cinematografica. Non da ultimo: un libro intero per millantare la certezza storiografica della resurrezione che è evidentemente un falso.

    In chiusura: questo fighetto puntare i piedi contro il mainstream è roba anni 90, operazione meritevole solo quando si argomenta. In caso contrario meglio trovarsi passatempi alternativi. Il comparto dei giuristi della domenica è pieno.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*