un blog canaglia

Una presa per i fondelli

in politica by

Egregio Presidente Napolitano,
oggi, come Ella certamente saprà, nel nostro paese gli omosessuali non possono sposarsi, né stipulare perlomeno dei contratti di “unione civile”, con tutto ciò che ne consegue il relazione al diritto ereditario, alla possibilità di accedere ad una serie infinita di agevolazioni, incentivi (anche economici) ed opportunità, agli innumerevoli disagi (talora assai gravi) riconducibili alla mancanza di tale status (leggasi visite in ospedale, in carcere e via discorrendo), alla possibilità di adottare o concepire in vitro dei figli, nonché, circostanza tutt’altro che secondaria, alla deprivazione di dignità pubblica (e quindi di pubblico rispetto) che viene riservata, e quindi implicitamente affermata e ribadita tutti i giorni al cospetto della popolazione tutta, alle coppie regolarmente coniugate.
Stante tale situazione, ne converrà, dichiarare che occorre promuovere a tutti i livelli la “cultura dell’inclusione e del rispetto di ogni differenza con iniziative adeguate ed idonee nella famiglia, nella scuola, nelle varie realtà sociali ed in ogni forma di comunicazione” suona un po’ come una presa per i fondelli: giacché non mi pare serio chiedere ai cittadini di porre in essere dei comportamenti che lo Stato è il primo a disattendere in modo tanto sistematico quanto ostinato.
Ecco, Presidente Napolitano, io prima di preoccuparmi di ciò che si pensa e si dice nelle famiglie, nelle scuole, nelle non meglio precisate varie realtà sociali e nelle altrettanto imprecisate forme di comunicazione, mi preoccuperei di quello che lo Stato di cui Ella è a capo potrebbe porre in essere per far cessare le discriminazioni che denuncia, e che invece si guarda bene dal fare.
L’occasione mi è gradita per PorgerLe i miei più vivi ossequi.

METILPARABEN E’ nato e cresciuto al Colle Oppio, ha studiato dai preti, è commercialista, tifoso della Lazio e radicale. La combinazione di queste drammatiche circostanze lo ha condotto a sviluppare una fastidiosa forma di nevrosi ossessivo-compulsiva caratterizzata da crisi di identità: crede di essere il blogger Metilparaben.

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from politica

La festa spenta

Oggi è il 25 aprile. Come sempre, ci sono manifestazioni e cortei
Go to Top