un blog canaglia

Tag archive

bipartitismo

Chi lo vuole il bipolarismo?

in politica by

Dunque, amici che volete il bipartitismo o il bipolarismo (io ce l’ho già il bipolarismo: in testa, pensate!), e quindi vorreste una legge elettorale che vi garantisca l’uno o l’altro: avete mai riflettuto un secondo, solo un secondo, sul fatto che nulla, nei vari sistemi che abbiamo avuto finora – proporzionale puro, mattarellum, porcellum –  nulla impediva agli elettori di consegnarvi un sistema bipolare o addirittura bipartitico?

Bastava che loro, gli elettori, votassero per due poli o due partiti e avreste avuto  bipartitismo o bipolarismo (col mattarellum per le prime legislature lo avete praticamente avuto, pensate che culo!).

Invece no, amici, nel 2013 gli elettori non lo hanno proprio voluto: hanno votato invece proprio contro questo vostro desiderio, portando in Parlamento  più partiti o coalizioni: oltre al centrodestra e centrosinistra, anche la coalizione di Monti (che ha totalizzato un 10,9%) e il nostro beniamino Peppecrillo (un bel 25,5% per lui).

Senza contare i voti espressi ai partiti minori non coalizzati, già solo Monti + Peppecrillo (che piacere sadico che mi dà, metterli insieme!) hanno beccato quasi il 36,5% dei voti: più di un terzo, amici!

Vi segnalo, per chi non lo ricordasse, che sia centrosinistra che centrodestra hanno avuto voti per circa il 29%, sommati insieme un bel 58% (al loro interno, però, non tutti vogliono il bipolarismo o il bipartitismo: provate a citofonare ad Alfano o a Letta).

Mi dite con che faccia chiedete una legge che vi garantisca bipolarismo e bipartitismo dopo risultati simili nel 2013? Dovremmo far fuori più di un terzo dei voti espressi? Come lo giustifichereste?

Certo, voi dite, con una legge diversa che spinge per una soluzione bipartitica o bipolare molti dei voti prima espressi fuori dalle due coalizioni/partiti maggiori convergerebbero su queste ultimo. Bellissimo!

Non vi siete chiesti, però, se per puro caso questo non equivarrebbe a coartare la volontà degli elettori – anche quelli che hanno sempre votato fuori dalle grandi coalizioni o partiti – in favore di una soluzione che prima non li convinceva?

Visto che non convincete più gli elettori a votare per soluzioni bipolari ci dovremmo accollare una legge che vi consente di arrivare comunque a questo risultato? Risultato, tra l’altro, che non esiste in nessun Paese dell’Europa Occidentale, eccezion fatta – forse – per la Spagna. Scusate, ma perché? Santé

 

Go to Top