un blog canaglia

Posseduta dal demonio

in società by

Verrebbe da chiedersi (e infatti uno se lo chiede) come sia possibile che nel 2013, in Italia, un quotidiano ritenga plausibile l’idea di uscirsene con un titolo come questo.
Verrebbe da chiedersi come sia possibile che l’articolo parli di possessione demoniaca senza neppure il minimo accenno dubitativo, come se si trattasse di una faccenda ufficialmente riconosciuta dalla comunità scientifica tipo il diabete o l’epilessia, e che riferisca senza fare una piega che la famiglia della ragazza ha deciso di rivolgersi a un esorcista.
Verrebbe da chiedersi se la ragazza in questione abbia già raggiunto la maggiore età, e comunque se sia in grado di comprendere chiaramente che nel suo caso sarebbe urgente rivolgersi a uno specialista, anziché attribuire lo strabuzzamento degli occhi e l’irrochimento della voce che l’hanno colta quando il suo ragazzo le ha detto di volerla lasciare all’ineffabile zampino di Satana, peraltro giudiziosamente raffigurato in una foto illustrativa, manco si trattasse del presidente della provincia.
Verrebbe da chiedersi se abbia senso, in un paese così, concepire aggravanti per femminicidio, mentre le giovani femmine vengono preparate ad affrontare le difficoltà dell’esistenza veleggiando allegramente tra i flutti spumeggianti della superstizione.
Ma soprattutto verrebbe da chiedersi se sia questa, la pancia vera del paese: quella che considera la possessione demoniaca la prima ipotesi plausibile in una circostanza del genere, che consulta esorcisti, che ne scrive sul giornale, che vende, che compra, che legge quel giornale senza battere ciglio, come se si trattasse dell’ipotesi più normale del mondo.
Perché se è così, e io temo che sia così, di strada dobbiamo farne ancora tanta.
Ma tanta, eh.

METILPARABEN E’ nato e cresciuto al Colle Oppio, ha studiato dai preti, è commercialista, tifoso della Lazio e radicale. La combinazione di queste drammatiche circostanze lo ha condotto a sviluppare una fastidiosa forma di nevrosi ossessivo-compulsiva caratterizzata da crisi di identità: crede di essere il blogger Metilparaben.

6 Comments

  1. Per ognuno posseduto dal demonio ce ne sono almeno centomila posseduti dalla stupidità, molti dei quali si sentono superiori agli altri come intelligenza e saggezza. Alcuni di questi poi scrivono blog particolarmente intelligenti dispensando le loro certezze quasi ogni giorno. E stando così le cose, purtroppo abbiamo davvero tantissima strada da fare…

  2. va be’… concediamogli l’attenuante del fatto che siamo in Agosto (noto periodo in cui le redazioni si svuotano) e su un giornale di provincia

  3. …e chiediamoci pure come sia possibile che se un omicida dice “me l’ha comandato Dio” viene dato per pazzo o almeno schizofrenico, se lo dice S.S., ex monarca di un brufolo di Stato, viene definito uomo umilissimo e ammirevole e l’affermazione passa in tutta la sua normalità. Ah già, ma forse dovremmo chiederci come sia possibile l’esistenza di uno Stato fondato sul concetto di un’entità soprannaturale che soprassiede tutto, dalla nomina dell’imperatore, a ciò che deve succedere nelle mutande dei fedeli .
    OT: ma che ne dicono i cosiddetti cattolici, tanto contrari all’adozione dei figli da parte di coppie dello stesso sesso, del fatto che tutti loro adesso hanno due papy? No, ma non c’entra, ma non si può banalizzare…

  4. “Quando lui le ha espresso la volontà di lasciarla è accaduto qualcosa dell’incredibile. I suoi occhi sono diventati rosso fuoco e la sua voce roca come quella degli uomini.”
    Macché demonio, si chiama ciclo mestruale.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from società

Al posto di Fabo

Già si sentono i rumori di fondo dell’esercito di fondamentalisti che si
Go to Top