un blog canaglia

L’altra faccia dell’Europa

in società by

Pensate a cosa vi hanno fatto vedere in Italia nell’ ultimo anno quando dicevano di parlare di scienza. Avete visto soprattutto aule di tribunali, estremisti urlanti, santoni, complottisti, iene e persone disperate. E poi urla, slogan, tifo da stadio, veleni, accuse.

Ora guardate questo video.

TOBI è un progetto internazionale che sviluppa tecnologie per l’interazione tra computer e cervello, per migliorare la vita di persone affette da gravi disabilità. Lo sviluppo di questo progetto si basa sul paradigma del living lab, che è uno delle idee più interessanti che si sono affermate negli ultimi anni in ambito scientifico. Questo modello definisce ambienti di innovazioni aperta (open innovation, accessibile a enti pubblici, enti privati e cittadinanza), collocati in situazioni di vita reale (real life settings, come Francesco e la dimostrazione nella biblioteca).

Il coinvolgimento attivo degli end-user, degli utenti finali del prodotto di ricerca, è uno dei cardini su cui si basa il modello del living lab: annullare la distanza tra lo scienziato e il paziente per favorire un percorso di co-creazione. I risultati che ne derivano non escono come per miracolo da un laboratorio, ma rappresentano il frutto di un percorso paritario tra beneficiario e sviluppatore, in cui le esigenze dell’uno sono il driver della ricerca dell’altro.

TOBI ha ricevuto un finanziamento europeo, senza il quale non sarebbe riuscito a partire, e come TOBI decine e decine di altre iniziative simili. I finanziamenti europei sono una certezza per la ricerca italiana, e consentono ai nostri ricercatori di accedere a fondi e collaborazioni difficilmente raggiungibili con gli strumenti nazionali.

Sparare a zero sull’Europa delle lobby e delle banche  è un giochino stupido e pericoloso perchè ignora (o finge di ignorare) che l’Europa è anche altro, qualcosa di molto più vicina a noi di quanto non si pensi.

 

 

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from società

Al posto di Fabo

Già si sentono i rumori di fondo dell’esercito di fondamentalisti che si
Go to Top