un blog canaglia

Il secolo beve

in società by

Se il novecento è stato il secolo delle grandi ubriacature ideologiche, l’antisemitismo è stato l’alcol a buon mercato col quale si sono abbeverati più o meno tutti i regimi quando erano a corto di liquidi. Ciclicamente questa voglia di accecarsi con un prodotto a buon mercato, di facile reperibilità e di grande impatto ritorna a galla, vuoi nelle parole rancorose di qualche rottame fuori tempo e fuori storia, vuoi in chi cerca di fare la sparata ad effetto.

Handle with care: qui si scherza col fuoco.

Il banchiere ebreo è la declinazione in crisi economica dello zingaro ladro di bambini quando l’immigrazione spinge, dello spacciatore negro quando a spaventare è la sicurezza. È un espediente facile che non costa quasi nulla e che rende molto, perché pesca in un immaginario molto consolidato, è una carta da giocare che tutti hanno in mano. Generalmente a questo punto l’obiezione nasce in fretta, “ma un fondo di verità- se si dice sempre- vuol dire che esiste”. Peccato che le notizie di “zingari che rubano i bambini” siano puntualmente smontate (con effetto molto minore della news di lancio), e che basti controllare su Forbes per accorgersi che l’uomo più ricco del mondo, per dire, è un cattolico-maronita.

Il banchiere ebreo che governa il mondo è, fatte le debite proporzioni, il “rabbino” barista che non ti fa mai lo sconto. Chi non l’ha mai sentito dire e, forse, chi non l’ha mai detto?

L’idea che una piccola minoranza tenga in pugno tutte le nazioni d’Europa è, innanzitutto, una clamorosa dichiarazione di inferiorità. Quali poteri hanno, di grazia, questi benedetti ebrei per essere riusciti, nella storia, a destabilizzare Austria e Germania, a minacciare l’Unione Sovietica, a tenere in pugno tutto l’Islam, e a minare oggi l’intera economia europea? Con quali mezzi ci comandano? Che cosa hanno loro che noi non abbiamo?

Niente, è ovvio. Ma quando si è a corto di idee anche una sparata è meglio di niente, e anche un riflusso che arriva dallo stomaco del secolo scorso può fare molto rumore.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from società

Al posto di Fabo

Già si sentono i rumori di fondo dell’esercito di fondamentalisti che si
Go to Top