un blog canaglia

E ti coglionano pure

in politica by

Allora, la situazione è questa: non soltanto Bersani sta facendo una figura barbina davanti all’Italia intera per aver deciso di scegliere il presidente della Repubblica insieme a Berlusconi invece di votare Rodotà con Grillo; non soltanto si susseguono manifestazioni, presidi, capannelli di gente che si incazza per quello che sta succedendo; non soltanto c’è una miriade di elettori che minaccia di non votare mai più il PD; non soltanto il suo partito si sta sbriciolando come un millefoglie sotto una pressa pneumatica; il bello è che quelli del PdL lo prendono pure per i fondelli.
Leggere per credere: secondo Capezzone “dalla mattinata di oggi emerge una fragilità drammatica del PD“, mentre Brunetta rileva che “il PD é in frantumi, non esiste più“.
Ehi, Bersani, dico a te: te ne sei accorto o no, che mentre tu sprofondi nel guano pur di essere pappa e ciccia con loro quelli maramaldeggiano e ti coglionano? No, dico, non ti viene come un sussulto di amor proprio? Niente?
Boh. Fai un po’ come ti pare.
A me, fossi al tuo posto, ribollirebbe il sangue.
Si vede che ci abbiamo due gruppi sanguigni diversi.

METILPARABEN E’ nato e cresciuto al Colle Oppio, ha studiato dai preti, è commercialista, tifoso della Lazio e radicale. La combinazione di queste drammatiche circostanze lo ha condotto a sviluppare una fastidiosa forma di nevrosi ossessivo-compulsiva caratterizzata da crisi di identità: crede di essere il blogger Metilparaben.

7 Comments

  1. Ma tanto sanno benissimo che tutti minacciano di non votarli più ma poi continuano imperterriti, proprio come te. Se avessi 1 centesimo per ogni volta che un elettore pd ha detto non li voto più e poi li ha rivotati, sarei un nababbo.

  2. Sarei lieto di stringere la cinghia… 🙂
    Ce ne fossero molti come te! Io sono passato dalla lega, alla sinistra, ad IDV e sono stato uno dei primi sostenitori del #M5S. Per ora è l’unico che non mi ha deluso, quantomeno sono coerenti.

    • coerenti con cheè?
      ti fosse mai venuto inmente di votare radicale…..
      Già,ma a uno che saltella dalla lega al manettaro di pietro al giullare genovese….la “coerenza” radicale evidentemente non interessa…

  3. a Capricciò,ma che stai a dì….con tutta la stima che ho,da sempre,di Stefano Rodotà,e fermo restando ke Bersani ha inanellato una serie di cazzate incredibili,ma parchè il suddetto avrebbe dovuto votare il candidato di Grillo?
    Se il voto a Rodotà fosse stato elemento di una trattativa
    ma siccome non lo è stato,visto anche “l’atteggiamento “negazionista “dei5stelluti…..

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from politica

La festa spenta

Oggi è il 25 aprile. Come sempre, ci sono manifestazioni e cortei
Go to Top