un blog canaglia

Chi denuncia chi

in religione by

(ANSA) – BOLOGNA, 13 NOV – Si era specializzato nelle truffe a parrocchie e istituti religiosi (ne ha presi di mira 23 in 15 giorni, soprattutto a Bologna ma anche a Parma e Reggio), che contattava spacciandosi per funzionario della Banca d’Italia e annunciando un lascito di 10.000 euro da un fedele residente in Svizzera. Ma per incassare c’era una tassa doganale da versare: centinaia di euro, che poi spendeva tra bingo e scommesse.
L’uomo, un 42enne bolognese, e’ stato arrestato dai carabinieri per truffa aggravata.

Fatemi capire. Quest’uomo cercava persone facilmente suggestionabili, prometteva loro un grande tesoro futuro da parte di un lontano benefattore, chiedeva in cambio un piccolo obolo necessario a guadagnarsi l’inestimabile bene, lo usava per attività personali di dubbia utilità, e invece di farlo vescovo l’hanno denunciato?

(ESERCIZI DI LOGICA) Trapiantato a Milano in quasi giovane età, scrive tendenzialmente per dimenticare, cosa che gli riesce piuttosto bene. Soffre da molti anni di Sindrome di Ingegneria, diffusa ma poco conosciuta patologia psichiatrica che porta il soggetto a credere che qualunque interazione al mondo sia descrivibile con non più di quattro equazioni differenziali e a non capire perché abbia così pochi amici. Si lamenta di tutto.

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from religione

Go to Top