Una proposta alla settimana

in economia/politica by

Sembra diventato il nuovo sport nazionale degli economisti – indipendentemente dal loro luogo di residenza. Buttano lì una proposta di policy oggi, un’altra tra una settimana, un’altra ancora tra due settimane. E pazienza se non sono neanche coerenti: se abbiamo tollerato il Giavazzi da eurobond sì  a eurobond no nel giro di due mesi, potremo ben tollerare peccati più veniali.

E ora siete tutti fan di Zingales che ne ha, lui, davvero una alla settimana.

Grandi erezioni collettive per la sua proposta di demandare all’Unione Europea l’erogazione di un sussidio di disoccupazione. Sì, una roba coerente con una “area valutaria ottimale”. E il bello è che nessuno ride!

Dico, seriamente: dove vivete? Li avete visti voi, gli uffici dello United States of Europe Department of Labour? Da chi sono gestiti? Con quali regole? Chi viene assunto in questi uffici? Con quali procedure? Perché, visto che pagano i tedeschi, non dovrebbero esserci un 90% di disoccupati a Salonicco, Marsala, Valencia, e Oporto?

Ma si tratta di una proposta coerente con la realizzazione un’area valutaria ottimale, scusate. Che cazzo pretendevo, io.

(TACO'S LETTERS) Conosciuto anche come “Mazzò”, è un famoso polemista pop italiano. Ospite abituale in numerosi show televisivi, figura di rilievo nella polemica pop italiana dalla metà degli anni ’60 alla metà degli anni ’70, è conosciuto per l’estensione vocale (tre ottave) dei suoi insulti, come per l’agilità dialettica nell’enumerarli. Ritiratosi dalle scene live nel 1978, continua a rilasciare post di grande successo.

2 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*