un blog canaglia

Sono cessa dunque non sono

in mondo/società by

“Cessa”,  “l”unica cosa che mi verrebbe da dire come mai non l”abbia mai lasciata”, “ma se stava cosi brutta perché sposarsela? non menzionate l”amore…”, “poveraccio, gli toccava una vacanza dopo tutti quegli anni!”. Questi sono alcuni dei commenti alle foto della moglie del generale Patraeus che mi sono passate sotto il naso oggi. Alla Zanzara ho sentito commenti simili conditi da sgradevoli risate. Ora, potrei mettermi a fare la classica rampognata sul sessismo imperante, sulla cultura dell”apparire, ecc, ecc. Non lo farò, però. Preferisco postare la foto della signora Patraeus da giovane e ricordare che a essere attraenti a 20 o 30 anni sono buoni tutti (o quasi), esserlo all”età della signora è tutto un altro discorso (che vale anche per voi maschietti prima o poi perdete i capelli e sembrate incinti). Per essere dei cessi di persone, come quelle che ho sentito commentare l”aspetto fisico di questa signora ultrasessantenne, invece, non è mai troppo presto.

Triestina di nascita, della sua terra si porta dietro lo spirito patriottico, lo spritz e la tendenza a sottovalutare qualsiasi raffica di vento sotto i 130 km/h. Radicale, milanista e milanese nel cuore, dopo la laurea il suo corpo fugge verso la Perfida Albione. Qui ottiene un dottorato in storia economica con una tesi sul divario Nord-Sud dopo l’Unità d’Italia. Il suo cervello invece, grazie alla sua tesi e alla mai curata passione per la politica, rimane in larga parte in Italia.

6 Comments

  1. mah. la mia modesta esperienza di cesso maschio marito emerito di adeguata cessa femmina è che quando metti le zampe addosso a un’altra, cessa o meno, la bellezza è l’ultimo dei motivi.

  2. Nello specifico credo si tratti di un peccato veniale (perché a volte scappa anche di farsi due risate di pancia anche se sono politicamente scorrette e chi dice queste cose sa per primo che lo sono e magari non le pensa. Anzi l’effetto comico della battuta è proprio quello).
    Vorrei essere una mosca per sentire i commenti di un gruppo a caso di ragazze a situazione invertita (cioè se avessero beccato una lei con un marito cesso a farsela con un fustacchione palestrato) e credo che non sarebbero molto diversi. Passare dai commenti “da camerata” che hai citato al titolo del post è un triplo salto mortale logico…
    Più in generale, detto questo, trovo antipatico alimentare questa continua “guerra” tra sessi dando più importanza di quanta ne meritino a questi episodi puerili, come se fossero il sintomo o il segnale di chissà che sessismo o maschilismo (che a volte c’è sul serio, non lo nego).
    Denota un livore che pare a volte ingiustificato e a forza di gridare “al lupo, al lupo” si rischia di sminuire le situazioni in cui il lupo c’è sul serio (e sono tante) e buttare tutto nel calderone di una lagna continua (se non ti apro la portiera della macchina non va bene perché non sono galantuomo, se la apro non va bene perché una donna è in grado di farlo da sola ed è indipendente nel 2012 e non siamo più nell’800). Decidetevi donne.
    La parità (a meno che non vogliate un “sorpasso”) passa anche dall’accettazione di battute “da spogliatoio” che fra maschi si fanno e si accettano con meno problemi. Fatele anche voi e ridiamoci tutti su un pò di più…

    • Forse la butti tu in guerra tra i sessi: i commenti che ho postato non erano mica tutti di uomini. “Decidetevi donne”..cioe’, siamo un gruppo unico e omogeneo e dobbiamo decidere le cose in modo che vadano bene per tutte? Io ho espresso la mia opinione personale, non quella di tutta la mia categoria (arstotelica?). Magari non sara’ il caso di prendere ogni persona e situazione per conto suo? A qualcuna piace che le si apra la portiera della macchina, a qualcuna no. Ognuno faccia quello che gli pare giusto. Troppa fatica non considerare il 50% delle persone su questa Terra come un tutt’uno?

      • Touchè sull’essermi rivolto alle donne anzichè a lei. Me ne scuso. D’altro canto neanche io (“voi maschietti” sono calvo e con la pancetta, ho capito che era un esempio, cosa crede? 🙂
        Ma “Ora, potrei mettermi a fare la classica rampognata sul sessismo imperante” sembrava proprio una rampognata sul sessismo imperante.
        E, a maggior ragione, se i commenti arrivano da ambo i sessi (cosa che dal suo post non sembrava affatto)….relax. Non è che non sia giusto quel che dice o che non sia d’accordo è che a volte si può prendere una battuta stupida per quel che è…una battuta stupida! Rivendico il mio diritto a fare e ridere di battute stupide (in modo occasionale) senza essere considerato “un cesso di persona”.

  3. Ma il sessismo spesso viene dalle donne stesse, magari giovani e guardabili, stupidamente sicure di rimanere tali per sempre. La puntualizzazione serviva a ricordare agli uomini, che normalmente sono quelli che meno si rendono conto degli anni che passano, che la cosa riguarda tutti.
    Io sulla moglie di Patraeus ho sentito una valanga di commenti spiacevoli. Tu sei libero di farli, e io di dire che la cosa non mi piace. Non dobbiamo per forza trovare un accordo.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from mondo

Go to Top