un blog canaglia

Per amore dell’Italia

in politica by

Allontanarsi da qualcuno perché lo si ama significa essersi resi conto che quel qualcuno, malgrado l’amore che proviamo nei suoi confronti, sta meglio senza di noi piuttosto che con noi: cioè, in estrema sintesi, che per quel qualcuno siamo nocivi, dannosi, nefasti.
Ecco, Berlusconi ha dichiarato che non si ricandiderà “per amore dell’Italia“, e mi pare che con questo abbia detto tutto.
Che altro volete aggiungere?

METILPARABEN E’ nato e cresciuto al Colle Oppio, ha studiato dai preti, è commercialista, tifoso della Lazio e radicale. La combinazione di queste drammatiche circostanze lo ha condotto a sviluppare una fastidiosa forma di nevrosi ossessivo-compulsiva caratterizzata da crisi di identità: crede di essere il blogger Metilparaben.

7 Comments

  1. questa é una possibile e probabile chiave di lettura, ma non l’ unica, nè quelle parole implicano quella lettura. Ne propongo un’ altra:
    Non mi ricandido perchè quando ero al governo non si riusciva a concludere niente a causa di una opposizione che non discuteva le proposte ma le persone, e al popolo non si parlava di contenuti di provvedimenti ma di baldracche, vicende personali e moralismi più o meno sensati.
    Non mi ricandido perchè il paese ha bisogno che si affrontino i problemi, non che si parli di escort.
    Come la vedi?

    • certo certo, il problema era l’opposizione… sono loro che hanno voluto tutte quelle leggi ad personam, invece di «concludere» qualcosa!

      • io ho proposto una chiave di lettura alternativa, se andiamo alle leggi ad personam (termine sbagliato per principio, perchè nessuna lette può essere fatta ‘ad personam’ ma al limite ‘ad categoriam’) si scopre che molti di quelli che le hanno disprezzate in pubblico ne hanno usufruito in privato.
        Ma non vedo il nesso, quindi perchè le hai tirate fuori?

  2. fa il bel (si fa per dire) gesto in attesa che qualcuno gli chieda di restare.
    Basterebbe poco…..basterebbe solo riaprire il portafoglio 😀

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from politica

La festa spenta

Oggi è il 25 aprile. Come sempre, ci sono manifestazioni e cortei
Go to Top