un blog canaglia

diaz-non-pulire-questo-sangue-film-di-daniele-L-7fvgz4

L’improvvisa illuminazione del PD su De Gennaro

in politica by

Allora, vediamo di capirci, caro Orfini, caro Saviano e cari indignati dei due anni dopo:

1. Le sentenze della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo non accertano nuovi fatti. Accertano che la normativa nazionale non violi, o non permetta ai singoli di violare impunemente, i diritti umani. Ne consegue che la sentenza di martedì non ci dice nulla, ma proprio nulla di nuovo su De Gennaro.

2. Tutto quello che c’era da sapere lo sapevate già nella primavera del 2013: eppure lo avete comunque nominato presidente di Finmeccanica, e confermato nel 2014.

Adesso sarebbe lecito domandarsi come mai questa improvvisa illuminazione su De Gennaro; come mai vi viene in mente solo ora che, forse, non era il caso di promuovere qualcuno che era coinvolto nella catena di comando in una vicenda che, sì, ci è appena valsa una bella sentenza di violazione della Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo ma non è che fino all’altroieri potesse  dirsi un grande esempio di civilista giuridica o di buon funzionamento della macchina pubblica?

No, perché, in mancanza di spiegazioni, si potrebbe quasi ipotizzare che De Gennaro lo stiate attaccando oggi, dopo averlo promosso ieri, non perché ve ne fotta nulla del G8, di Bolzaneto e della tortura. Ma solo perché vi serve la poltrona di Finmeccanica e la sentenza è un pretesto per chiedere delle dimissioni da un posto che De Gennaro forse non doveva comunque occupare.

Ma non da martedì, da mai.

8 Comments

  1. Aspè, premesso che son d’accordo con quanto dici, ma quando Saviano avrebbe nominato De Gennaro AD di Finmeccanica? Giusto per sapere se stiamo prendendo la mira o stiamo sparando a ca**o di cane.

    • Verissimo.
      Ho verificato su due siti (openparlamento e http://dati.camera.it/ocd/aic.rdf/aic4_01158_17
      Ma la cosa più incredibile è che pare che non sia stata data mai risposta all’interrogazione di Orfini!

      Come si rileva dallo stesso sito della camera la procedura sarebbe ancora “in corso”!!
      Alla faccia della “produttività” ed “efficienza” tanto decantate…..

      “The answer, my friend, is blowing in the wind…
      …the answer is blowing in the wind!”

  2. Ricordo al popolo che De Gennaro per i reati imputati è stato assolto. Ricordatelo a Orfini ma questo prima delle sentenze finali che è solito inoltrare ai media molto a casaccio.

    • Facciamo chiarezza. O almeno proviamoci.
      Colucci (questore di Genova al momento dei fatti) ritratta durante il processo una frase precedente in cui avrebbe affermato che “… Sgalla (responsabile delle relazioni esterne della Polizia di Stato e braccio destro di De Gennaro) era stato mandato alla Diaz da De Gennaro” ed afferma invece che a chiamare Sgalla sarebbe stato lui stesso.
      A seguito di questa nuova versione, De Gennaro sarebbe stato assolto definitivamente.
      Sorprende però che, per quella stessa dichiarazione, Colucci sia stato poi condannato nel 2012 a 2 anni ed 8 mesi per falsa testimonianza in favore di De Gennaro. Alla sentenza è stato opposto appello, e la decisione di annullamento e di rifacimento del processo è giunta 4 giorni prima della prescrizione occorsa l’11 dicembre del 2014. Ora è in pensione e vive nell’anonimato…
      Sulla vicenda di Colucci esistono numerose fonti tutte concordi sul fatto della ritrattazione delle prime deposizioni, ma si sa, in Italia ciò che si dice fuori dalle aule giudiziarie non conta.
      In pratica De Gennaro è stato assolto in via definitiva sulla base di una testimonianza risultata falsa pochi mesi dopo.
      Ciò detto le sentenze non si commentano ci mancherebbe. Ma, suvvia, se De Gennaro fosse stato mandato a coltivare rape dopo i fatti di Genova nessuno si sarebbe scandalizzato.
      Se lo hanno promosso allora vuol dire che conosce un sacco di scheletri nell’armadio di tanti “plenipotenziari”; e questo è meglio che avere le guardie del corpo ed indossare il giubbotto antiproiettile in mezzo ad una battaglia con le pistole ad acqua…

      Ricordate ad Alphadog di leggere magari qualche fonte aggiuntiva oltre a “La Padania” o “Libero” prima di scrivere

      • Quindi per capirci la Cassazione ha Cassato su tutta la linea per permettere a Te che non leggi Libero e nemmeno la Padania di non dire che De Gennaro è stato assolto, perchè il fatto non sussiste su di una accusa di falsa testimonianza.
        Mentre quello che è avvenuto dopo e che avviluppa le tue interrogazioni di mala giustizia risulta essere il futuro rispetto a questa sentenza che è definitiva.

        Nel merito di Finmeccanica è prassi che esponenti di spicco dei reparti militari occupino la posizione più alta nell’azienda. Il precedente ad esempio è stato l’Ammiraglio Venturoni. Così come il capo della Polizia non deve essere per forza un poliziotto.

        • Ci sei o ci fai Omegadog?
          “Numerose telefonate intercettate provano i contatti tra Mortola e Colucci per discutere della testimonianza di quest’ultimo al processo Diaz, e Colucci stesso faceva riferimento esplicito a diverse conversazioni con “il Capo”, cioè De Gennaro. Ma, ha osservato il sostituto pg, “quando si passa dalla violenza o minaccia all’induzione la prova è difficile, la condotta criminosa a livello di prova si sfuma, poiché si ha a che fare con l’autodeterminazione di una persona.

          Cioè De Gennaro è stato assolto per non aver istigato Colucci a dire il falso in quanto Colucci lo avrebbe fatto di sua sponte per salvare De Gennaro (per spirito samaritano evidentemente :-/).
          Il reato di cui era accusato De Gennaro assieme a Mortolo è di aver istigato Colucci a testimoniare, durante il processo, che fu lui stesso a dare l’ordine di irruzione a Sgalla e non De Gennaro. La cassazione ha solo detto che De Gennaro NON ha fatto nessuna pressione su Colucci affinchè ritrattasse la prima dichiarazione (resa in sede di indagini preliminari e quindi con nessun “valore” rispetto a quella fornita in sede di dibattimento). E’ pacifico che fu De Gennaro a dare l’ordine a Sgalla ma il processo verteva su tutt’altra fattispecie (l’istigazione a testimoniare il falso!).
          E l’ordine di irruzione dato da De Gennaro a Sgalla non costituiva reato in quanto NON esisteva e non esiste ancora in Italia la fattispecie del reato di tortura (sentenza della Corte Europea!).
          Resta il fatto che Colucci ha fornito una versione dei fatti che scagiona moralmente l’allora capo della polizia, versione riconosciuta poi come FALSA nel processo allo stesso Colucci per falsa testimonianza.
          Le sentenze non sono belle o brutte a seconda che piacciano o meno a te o a me. Le sentenze sono interpretazioni con valore di giudizio di fatti ed eventi occorsi. E i fatti sono:
          – De Gennaro mandò Sgalla alla Diaz e diede l’ordine di irruzione (reato non punibile in Italia, ma moralmente inaccettabile viste le modalità con cui fu compiuta);
          – Colucci prima raccontò il vero e poi ritrattò in sede processuale ed è stato condannato per falsa testimonianza;
          – De Gennaro e Mortola sono stati assolti dall’accusa di aver esercitato pressioni su Colucci affinchè cambiasse la prima versione (quella vera) dei fatti. In pratica Colucci ha deciso dei ritrattare senza che nessuno lo obbligasse.

          Meglio di così non riesco a scriverla. Se ci arrivi ok, altrimenti non so cosa farci.

  3. Oggi si discute De Gennaro perché coinvolto nei fatti di Genova del 2008, ma nessuno si chiede perché un capo della polizia di Stato debba finire di fare il presidente di una società grande e complessa come la Finmeccanica. Che c’azzecca? direbbe Di Pietro?nn

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from politica

Go to Top