Parametri stupidi

in economia by

È diventata ormai popolare la citazione della famosa sentenza di Romano Prodi: “le soglie automatiche di Maastricht sono soglie stupide” – intendendo che in quanto tali siano inadeguate, superate, mal congegnate.  Dicono, sulla scorta di Romano Prodi, uno che fino all’altroieri lavorava a Bruxelles e non a Casapound, che i parametri costanti non sono adatti, perche’ non si adeguano alle mutate necessita’ e alle contingenze. Ma necessita’ e contingenze di chi?

PermanentCrisis

So che diro’ una cosa ovvia per molti, ma e’ sconfortante che nessun giornalista, mai, si permetta di ricordare che la stupidita’ di quelle soglie e’ il loro unico pregio. Qualunque sia stato il metodo con cui hanno finito per essere stabilite, non si cambiano. Si chiamano regole: oggetti strani che decenni di ricerca, oltre al buon senso, ci hanno insegnato essere piu’ sagge della discrezionalita’ dei politici. Certo, e’ normale che per effetti avversi del ciclo economico un paese possa trovarsi ad avere piu’ deficit. Ma sette anni di caduta del PIL sono “ciclo economico” secondo qualcuno?  Trovarsi, nell’A.D. 2011, sull’orlo del piu’ gigantesco e catastrofico default della storia della finanza internazionale dai tempi dei sovrani spagnoli che fecero fallire i Bardi e i Peruzzi, dipende dal destino cinico e baro? Per inciso, se non vuoi stare nei parametri che hai stabilito insieme ad altri, con che coraggio chiedi pure di emettere debiti insieme?

Insomma, chi oggi cerca di vendere mezzo punto di debito in piu’ oggi come soluzione magica e’ allo stesso livello di Wanna Marchi. Con buona pace di Lord Keynes, incolpevole riferimento di generazioni di predoni del deserto.

 

(TACO'S LETTERS) Conosciuto anche come “Mazzò”, è un famoso polemista pop italiano. Ospite abituale in numerosi show televisivi, figura di rilievo nella polemica pop italiana dalla metà degli anni ’60 alla metà degli anni ’70, è conosciuto per l’estensione vocale (tre ottave) dei suoi insulti, come per l’agilità dialettica nell’enumerarli. Ritiratosi dalle scene live nel 1978, continua a rilasciare post di grande successo.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*