un blog canaglia

giornalismo/internet/società/

Nudo, si tolga. E non si stampi

Scommetteteci, non ci saranno voci indignate. I giornali, come si dice nel dolce gergo delle redazioni, “si arraperanno” poco sul punto. Perché ormai nei nostri media come nel paese c’è bisogno del sangue, perché del sangue si parli. E se c’è invece da dedurre l’attualità di un tema da un segnale debole fanno una gran… Keep Reading

economia/politica

Una proposta alla settimana

Sembra diventato il nuovo sport nazionale degli economisti – indipendentemente dal loro luogo di residenza. Buttano lì una proposta di policy oggi, un’altra tra una settimana, un’altra ancora tra due settimane. E pazienza se non sono neanche coerenti: se abbiamo tollerato il Giavazzi da eurobond sì  a eurobond no nel giro di due mesi, potremo… Keep Reading

giornalismo/politica

Amaca chips /2 – Parma police

Fa piacere un giornalismo così benevolo e impressionabile da soffermarsi su una fiaccolata di mille persone. Le conclusioni che seguono – peraltro – sono sorprendentemente condivisibili, alla faccia dei fruttivendoli del ddl anticorruzione che vanno strillando come se in Italia non avessimo abbastanza fattispecie penali e il problema fossero i tempi di prescrizione, non la… Keep Reading

società

#ioguardoschettino

Non credo di aver capito bene: siccome uno è accusato di aver combinato un disastro, allora sentire cosa ha da dire è un’idea immorale? Cioè: il giornalismo -a tutti i livelli, e quindi compreso quello televisivo e nazionalpopolare- è diventato una specie di giocattolino che ha il compito di premiare i “buoni” col contentino di… Keep Reading

politica/società

Siccome vi vedo distratti

Vi segnalo che Rosi Mauro è ancora Vice Presidente del Senato della Repubblica Italiana. (Per quanto mi riguarda, Rosi Mauro si sarebbe dovuta dimettere -o meglio, proprio non avrebbe più dovuto mettere piede nel Senato della Repubblica Italiana- dopo questo scempio qui, ma questo è un altro discorso.)   Keep Reading

Kermit
economia

Spread for dummies

(disclaimer: quando ho pensato di scrivere questo post, mi sono detto “vabbe’, ma è un anno che se ne parla, ti pare che c’è ancora bisogno di un post del genere?”. Poi ho parlato con un tassista.) Per spread si intende differenziale. Dato un determinato punto di riferimento, lo spread indica quanto diverge dal punto… Keep Reading

società

Mamma, lo vedi Paolino che fa salire lo spread?

Ho come la sensazione che far salire lo spread sia diventata la peggiore nefandezza di cui si possa essere accusati: questo quartiere signora mia è diventato invivibile pieno di brutti ceffi che appena ti volti fanno salire lo spread, da te non me l’aspettavo dopo tutto l’amore che ti ho dato mi alzi lo spread… Keep Reading

politica

Figurarsi con una polo

Suvvia, senatore Perduca. Mi meraviglio di lei. Le pare possibile, dico, che uno possa denunciare le assurde pretese dei culattoni, invocare un nuovo sette aprile, paragonare due donne che si baciano a chi piscia per strada, dire che Facebook è più pericoloso dei gruppi terroristici, sostenere che Eluana Englaro è stata ammazzata, affermare che le… Keep Reading

giornalismo

Vasco, la mamma e il “giornalismo dall’alto”

Lo chiamerei “giornalismo dall’alto”. Oggi ce n’è un po’ di esempi su molti giornali. A proposito del matrimonio di Vasco Rossi. Non su tutti per la verità. Ernesto Assante, su Repubblica, aveva visto bene, e fin dal giorno prima. Il giornalismo dall’alto, quando decide di seguire un evento, lo fa avendo predeterminato “la chiave” in… Keep Reading

politica/società

Amaca chips /1 – Analfabeti

Amaca del 6 luglio 2012 (commentata) La feroce determinazione con la quale i berlusconiani cercano di conservare il controllo della Rai non si spiega solo con i normali parametri della lotta per le poltrone. (violini, flashback, lacrimuccia) i bei tempi andati della pacifica lottizzazione C’è un sovrappiù simbolico che è perfino imbarazzante dover ripetere: ma… Keep Reading

internet/società

Il bosone di Higgs come simbolo postmoderno

Il bosone di Higgs non è soltanto un bosone massivo e scalare previsto dal Modello standard, nonché – più volgarmente – la particella che spiega l’esistenza della materia. Non lo è perché, se davvero così fosse, sarebbe argomento di appassionata conversazione al massimo nei centri di ricerca e nei dipartimenti di fisica. Al contrario, in… Keep Reading

politica

Il PD non esiste

Prima o poi succede a ciascuno di noi, di dover scegliere: essere qualcosa, oppure non essere alcunché e trovare una ragione di esistere solo in relazione a qualcun altro; di tal che, quando quell’altro scompare, finiamo per scomparire anche noi e ci ritroviamo a chiederci chi siamo senza riuscire a risponderci. Si tratta, credo, di… Keep Reading

politica

Dialogo di un venditore di Grilli e di una militante di un vecchio partito

Liberamente tratto da un dialogo effettivamente avvenuto tra un neo elettore del Movimento 5 stelle e una militante di un vecchio partito, entrambi emigrati a Londra. Vend. Politici, politici nuovi; rappresentanti nuovi. Bisognano, signora, politici? Mil. Politici per l’anno nuovo? Vend.  Sì, signora. Mil. Credete che sarà felice quest’anno nuovo? Vend. O illustrissima, sì, certo.… Keep Reading

società

In mezzo alla strada

A Firenze un uomo e una donna fanno sesso in pubblico. Un esponente della Lega si indigna, fotografa la scena e si lamenta del fatto che in giro non ci fossero poliziotti. Vista l’aria che tira, dico io, meglio così: del resto, se tanto mi dà tanto, trombare non è certo la cosa più abietta… Keep Reading

politica/società

Berlusconi e la dignità delle donne

Visto che è passato qualche mese, e che gli animi -o dovrei dire gli ormoni?- dell’opinione pubblica si sono raffreddati, colgo l’occasione per precisare una cosetta che mi sta sul gozzo da un bel po’: mi perdonerete, ne sono certo, se la dico dritta come la penso, al fine di evitare inutili giri di parole… Keep Reading

mondo/politica/società

In trincea con la mazzafionda

Se uno sta perdendo una guerra, va da sé che non è capace di combatterla: e se non è capace di combatterla vuol dire che utilizza delle armi, delle strategie e delle tattiche inadeguate. Ebbene, è noto a tutti che l’arma usata dal mondo per combattere la guerra alla droga è il proibizionismo: e siccome… Keep Reading

società

Asimov non conosceva Italo

Ho sempre amato la fantascienza, fin da quando mi ha rimorchiato in treno. Era la fine degli anni ’70, mi ero spostato (e sposato) per amore a Roma ma lavoravo ancora a Napoli. Ritrovavo nella science fiction classica e nei suoi allievi e critici migliori (non so, Dick, per esempio) il cuore vivo di ciò… Keep Reading

società

Perché hanno rotto il cazzo

Leggono Il Fatto Quotidiano, sono dichiaratamente e fieramente antiberlusconiani e conoscono a menadito le carte del processo Ruby. Negli ultimi tempi, quando li chiamano al telefono per i sondaggi politico elettorali, gran parte di loro si affretta a dire che voterà il Movimento 5 Stelle. Perché l’attuale classe (o casta) politica ha rotto il cazzo.… Keep Reading

von hayek
società

Fine curioso

Il fine curioso dell’economia è di dimostrare agli uomini quanto poco essi conoscano di ciò che pensano di poter pianificare. (Friedrich August von Hayek) Keep Reading

politica

Ci spieghi pure chi sono?

Casini dice che per il paese occorre un patto tra progressisti e moderati: il che, per carità, potrebbe pure essere. Il punto è che, dati alla mano, i progressisti e i moderati di cui parla non sono -non possono essere- quelli del PD e quelli dell’UDC: perché i primi -che sembrano cagarsi addosso alla sola… Keep Reading

sport

Sì, però il pallone è arte in sé

Sì, Danzica, non morire per…il corridoio, l”attacco alla Polonia (ma era il 1 settembre). Sì, il 22 giugno: parte l”operazione Barbarossa. L”attacco nazi alla Russia. Ma era proprio oggi. Sì, la Grecia, cui noi non spezzammo le reni, poco ci mancava che i Greci ci facessero a pezzi, e ci vollero i tedeschi per ammazzarli… Keep Reading

società

L’inutile geografia della morale

Una fregnaccia è una fregnaccia, sia che la urli sboccato dal palco di Pontida, sia che la scrivi avvolto in pashmine e lirismo sul tuo occhiello di Repubblica. La contrapposizione tra una Milano migliore e una Roma ladrona o peggiore è finzione neanche troppo letteraria, anzi letterariamente più che superata da quando Sciascia se ne… Keep Reading

politica

Ci vorrebbe un amico

O, quantomeno, una persona di buon senso che, quando Luigi Lusi dice Assumersi la responsabilità non vuol dire essere reo confesso. Ammissione e confessione sono due cose diverse. gli dica “Luigi, ma cosa cazzo stai dicendo?” Keep Reading

Go to Top