Non farti saltare i bottoni, Dolores: te ne è rimasto uno solo.

in cinema by

Oggi niente Herzog, lo rimando a mercoledì prossimo.

Oggi lutto nel mondo del cinema, se ne va Bob Hoskins, un attore che personalmente mi piace ricordare per un ruolo in particolare: faceva Super Mario nell’omonimo, stranissimo film del 1993. Mega capolavoretto incompreso con le musiche di Steve Vai, John Leguizamo che faceva Luigi e il cattivo che era un inquietantissimo Dennis Hopper (vedendolo in Velluto Blu anni dopo, mi capitò di pensare “Cristo, ma quello è l’imperatore Koopa!!”. I miei amici cinefili non erano contenti PER NIENTE.)

mario-comparison
Nella foto: Super Mario e un Bob-omb. (non troverò mai un buon marito se continuo a far sfoggio di queste conoscenze inutili)

Il vecchio B.H., però, ha interpretato una cifra di ruoli notevolissimi (Super Mario peraltro era un film considerato una grossa  falla nella sua carriera), sempre con quella sua faccia da burbero simpatichello che, alla fine della fiera, per noi figli degli anni ’90 era sempre il volto di Eddie Valiant, quello che il cartone gli aveva ammazzato il fratello col pianoforte in testa, e allora tirava le orecchie a Roger Rabbit e lo teneva sotto l’impermeabile, generando così una delle battute più citate nell’universo intero.

article-2185501-004D208A00000258-820_634x424
“Non ho le chiavi… di queste manette!!”
Niente, volevo ricordarlo a tutti un attimo, perché tutti l’abbiamo amato, sia quando faceva Spugna in Hook, sia quando faceva un cameo nell’infimo film delle Spice Girls (tutto vero), sia che avesse il volto di Mussolini in Io e il Duce (classe ’85).

Ti volevo un sacco bene Bob, eri fichissimo e sono triste per questa grandissima perdita.

 

JJ

Tags:

Nasce a Frascati nell’85. Vive, mangia e dorme a Roma. Ha una casa tutta sua. Ascolta la musica, specialmente le canzoni, e guarda molto cinema. Possiede una laurea in lettere di sua proprietà e ha scritto una tesi su Herzog, il quale ha dovuto farsela cancellare con un doloroso e dispendioso metodo laser. "Remember: there are no stupid questions, just stupid people." (Herbert Garrison, South Park)

4 Comments

  1. Cioè quella di hai un coniglio in tasca o sei felice di vedermi. Nell’originale si trattava di una pistola e non di un coniglio

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*