Il coraggio di Denis

in Micropost by

Nonostante quello che sembra, io sono un tizio noiosamente normale: sono pure devoto alla Santissima Trinità Moglie/Lavoro/Mutuo. Figli non ne ho ma se qualcuno me li minacciasse di morte io mi cagherei sotto e andrei di filato dalle guardie in lacrime. Per questo sono ammirato del fatto che German Denis, di fronte alla stessa minaccia (evidentemente credibile in quanto proveniente da Lorenzo Tonelli, noto esponente della criminalità organizzata), ha coraggiosamente affrontato il malfattore come solo un vero uomo avrebbe potuto fare. Addirittura, da vero professionista quale è, ha doverosamente aspettato la fine della partita per portare a termine la sua missione di protezione dei pargoli indifesi. E quindi il nostro ha affrontato il malvivente riuscendo addirittura a rompergli il naso: dev’essere stata la sua “profonda fede” ad avergli dato la forza.

2 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*