un blog canaglia

nash

L’equilibrio funebre su John Nash

in economia by

E’ morto John Nash e tutti gli studenti di economia stanno delirando in citazioni cinematografiche e sentenze argute. Ma qual è il comportamento corretto? Questo test ci aiuta a scoprirlo.

 

Alla morte di Nash, due studenti di economia vorrebbero ricordare su Facebook il grande matematico.

Postando una foto di “A beautiful mind”, prenderebbero entrambi due like; ma se uno dei due non lo facesse, scrivendo invece “Nash non era affatto quello di A beautiful mind, capre!”, la sua argutezza lo premierebbe con 5 like e sbugiarderebbe l’altro studente, azzerandogli i like.
Tuttavia, se entrambi perculassero chi posta “A beautiful mind”, ebbene prenderebbero solo 1 like, perché la rete non premierebbe così tanta aggressività di fronte alla morte.

Dica lo studente: qual è l’equilibrio?

 

 

 

 

 

Soluzione: miao

 

 

 

Per quelli che la partita doppia è andare allo stadio ubriachi. Prendo un libro o un giornale di economia, lo apro a caso, leggo e – qualche volta – capisco l'argomento, infine lo derido. Prima era il mio metodo di studio, adesso ci scrivo articoli. Sono Dan Marinos, e per paura che mi ritirino la laurea mantengo l’anonimato.

8 Comments

  1. E’ morto un uomo.
    Gli uomini muoiono tutti i giorni, e a leggere ‘ste puttanate non vedo l’ora che tocchi a me.
    Inoltre, che cazzo vuol dire quel “miao” scritto con inchiostro simpatico? (per chi non l’ha capita, evidenziare il testo dopo “soluzione”). Forse è un indicazione per trovare l’autore, è prigioniero nel “bùs del miao” del mondo, e sta cercando di dirci dove cercarlo. Per me può rimanerci.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from economia

Go to Top