anpi-528428

Le idee dei partigiani sul referendum: e chissenefrega?

in politica/società by

Surreale che, in un Paese bloccato da mille problemi, nell’anno del signore 2016, si possa ancora fare una polemica che includa i partigiani. Non come figure storiche, ma come attori presenti nel dibattito.

Non sto qui a riassumere tutta la vicenda, che ruota secondo alcuni intorno al modo in cui dovrebbero essere considerate le opinioni di un signore con grandi meriti, nato nel 1926 e animato da grande passione civile. Ma mi limito a segnalare che – ribadisco: troviamoci oggi nell’anno 2016 – gli iscritti all’ANPI oggi non possono che essere (a) gente che ha fatto la Resistenza, ma che a parte mirabili eccezioni non sarà nel pieno delle proprie facoltà cognitive o (b) gente che si è iscritta dopo all’ANPI come ci si iscrive all’ARCI Bellezza per ballare il tango.

Ora, francamente, di fronte ai vari Ciwati che agitano i partigiani come un feticcio per “argomentare” la propria contrarietà a questo o quello, facciamo uno sforzo di maturità democratica e diciamocelo: va bene l’idea dei signori dell’ANPI, ma non è un attentato alla Costituzione pensarla diversamente.

P.S. per inciso, io non ho nè una posizione definita sul referendum nel merito, nè grande simpatia per Renzi (e pochissima per i renziani). Ma la pretestuosità, l’ipocrisia, il nichilismo e in ultima analisi l’assenza di ogni visione costruttiva dei suoi critici mi rendono ogni giorno meno antipatico il renzismo e tutti i suoi derivati.

(TACO'S LETTERS) Conosciuto anche come “Mazzò”, è un famoso polemista pop italiano. Ospite abituale in numerosi show televisivi, figura di rilievo nella polemica pop italiana dalla metà degli anni ’60 alla metà degli anni ’70, è conosciuto per l’estensione vocale (tre ottave) dei suoi insulti, come per l’agilità dialettica nell’enumerarli. Ritiratosi dalle scene live nel 1978, continua a rilasciare post di grande successo.

7 Comments

  1. devo dire che non comprendo davvero se si intenda dire “chissenefrega della opinione dell’anpi” o chissenefrega, nel senso che nessuno, stupidamente pare che intenda dargli retta.

  2. <>
    Sta mettendo le mani avanti, Mazzone, per giustificare il Suo renzismo incipiente? Ma chissenefrega delle Sue idee. O no?

    • Nessun renzismo incipiente. Vedo i renziani e non mi posso riconoscere in questa gente. Ma posso votare sì, è una riforma costituzionale che rimarrà anche dopo Renzi.

  3. Ma fammi capire.
    I Renziani agitano il Diavolo e altri novantenni come bandiere per dimostrare che i “veri partigiani” votano sì e quelli che fanno retorica sono “i Ciwati”?

  4. Dissento. Partigiano non è solo chi ha combattuto per la Resistenza (i morti non sono tutti uguali) durante la guerra, che di cognome fa “di liberazione dal nazifascismo”. Partigiani si nasce, e fidati che ne nascono anche adesso, il problema semmai è che sono troppo pochi.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*