un blog canaglia

Generatore automatico di cartelli di protesta al Senato

in Generatori Automatici by

Se tanto mi dà tanto, fare refresh per ottenere nuovi cartelli di protesta al Senato

E’ nato a Bergamo 35 anni fa da una famiglia molto cattolica. E’ scappato dal collegio Sant’Alessandro a 17 anni e ha abitato dieci anni nell’India del Sud, dove ha vissuto producendo mosaici di ceramica (uno l’anno) destinati agli americani ricchi della Costa Occidentale. Poi si è trasferito per sei mesi in un gurudwara di sikh dissidenti, nel Punjab (India nordoccidentale). Tornato in Italia per problemi di visto, attualmente si mantiene affittando su Airb&B il monolocale in zona Corvetto (a Milano) ereditato da una zia. Pratica il buddhismo theravada, ma non regolarmente. Tifa per l’Atalanta.

13 Comments

  1. attaccarsi a cueste cose è patetico.
    riderete ancora per poco.
    sarà un piacere.
    vi apriamo come una scatoletta di sgombro!

      • E vai con l’italiano del Dettomarco!
        Elegante, raffinato, estremamente chiaro, estremamente corretto, estremamente comprensibile, estremamente illuminante: a disposizione di tutti gli eletti che vogliano illuminarsene, ogni domenica pomeriggio e poi avanti fino a lunedì in 8 (otto) repliche a seguire, quasi senza soluzione di continuità.
        E’ sufficiente sintonizzarsi sul suo costoso giocattolo radiofonico di regime: 15 (quindici) milioni all’anno. Da 30 anni. A carico nostro.

  2. basta con questo pressapochismo, per essere migliori di chi manomette la Costituzione non si possono fare errori da terza elementare, sono dei piccoli clamorosi autogol

  3. Volevate il cittadino della strada in parlamento? Quello che s’è stufato dei politici di professione? Bene, ora beccatevi sti ignorantoni che credono alle sirene, hanno la terza media e sono senza uno straccio di professionalità ma fanno parte della commissione cultura della Camera e affermano tutto ed il contrario di tutto.

      • Erudizione, cultura, professionalità e intelligenza sono cose completamente diverse l’una dall’altra. Comunque sia l’errore del M5S è stato strategico, hanno avuto l’opportunità, con Bersani, di piazzare loro esponenti nell’esecutivo ma dato che credevano di fare una genialata e tornare alle elezioni per prendere una brancata ed esprimere il premier di voti hanno rifiutato. Ne è nato il Patto dl Nazareno e ora l’unica cosa che possono fare è esporre cartelli con errori grammaticale (UN ALTRO e non Un’altro). Chi abdica al potere si espone al logoramento di chi lo detiene in maniera forse più drammatica rispetto a chi non avrà mai la possibilità di esercitarlo.

        • “UN ALTRO e non Un’altro). ”
          Ma no!!!!

          “e tornare alle elezioni per prendere una brancata ed esprimere il premier di voti”
          Chiedo scusa, dev’essere la mia pochezza pentastellata che mi disorienta, ma ho la sensazione che ‘qualcosina’ non torni…

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from Uncategorized

Il Cinese

Sottomettere i nemici senza combattere è il culmine dell'abilità.
Go to Top