un blog canaglia

Condannate anche noi

in politica by

Vediamo se ho capito: questi invadono la città di manifesti abusivi, appiccicandoli sia dove non dovrebbe esserci alcun manifesto, sia sopra a quelli di chi ha regolarmente acquistato gli spazi; se ne strafottono di qualsiasi regola, evadono milioni di euro di diritti di affissione e ogni anno sistemano la vicenda con una bella sanatoria ad hoc confezionata unanimemente in parlamento; poi, quando arriva uno che denuncia questa vergogna e la documenta, va a finire che lo condannano a nove mesi per istigazione a delinquere.
Il che dimostra con ogni evidenza che la questione dei manifesti abusivi dei partiti non è semplicemente una faccenda di “decoro”, ma è un problema -ben più importante- di legalità e di regime: è il potere che spadroneggia, che se ne frega delle regole, che fa i propri comodi con l’arroganza e la prepotenza di chi non vuole rendere conto a nessuno.
Tonelli ha raccolto 150mila foto. Noi, nel nostro piccolo, molte di meno. Però continueremo a farlo, specialmente adesso che questi prepotenti da operetta ricominceranno a scatenarsi con la campagna elettorale e le nostre città si trasformeranno i discariche di carta straccia attraversate da guerre notturne tra bande di attacchini che si sfidano a colpi di pennello.
Se la cosa vi secca, ingoiatevela.
Al limite, già che ci siete, condannate anche noi.

METILPARABEN E’ nato e cresciuto al Colle Oppio, ha studiato dai preti, è commercialista, tifoso della Lazio e radicale. La combinazione di queste drammatiche circostanze lo ha condotto a sviluppare una fastidiosa forma di nevrosi ossessivo-compulsiva caratterizzata da crisi di identità: crede di essere il blogger Metilparaben.

2 Comments

  1. Per tornare al paradigma secondo me più azzeccato degli ultimi tempi, aggiungerei che le opere di rimozione e pulizia di tali manifesti sono sostenute a spese della collettività (socializzazione delle perdite). Ma gli illegittimi rimborsi elettorali non dovrebbero servire proprio ad acquistare regolari spazi pubblicitari? No, quelli vengono gestiti BATMAN-Style (privatizzazione dei profitti). CVD. Siamo alla frutta. Purtroppo.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from politica

La festa spenta

Oggi è il 25 aprile. Come sempre, ci sono manifestazioni e cortei
Go to Top