un blog canaglia

Casomai vi fosse passato di mente

in internet/politica/società by

E le primarie del PD e quelle di coalizione e Berlusconi che forse torna e Alfano che piange perché Berlusconi forse torna e la nuova campagna di Vendola oppure Vendola oppure Vendola e il piccolo centro di Casini e Fini e MontezemoloMarcegaglia e il nuovo romanzo di Veltroni non è male e il camper di Renzi il rottamatore che qualcuno vorrebbe rottamare ma che finalmente ha fatto pace con Bersani che a sua volta ha ripreso in mano il partito e Fiorito che si vuole ricandidare perché non ha fatto niente di grave e Di Pietro l’anticapitalista che strizza l’occhio a sinistra e Grillo al 18% anzi al 21% anzi al 15% e la Minetti che forse si dimette forse no forse sì forse lo annuncia da Barbara D’Urso e Monti bis e tris e la Lega che propone disobbedienze civili contro Equitalia e Fermiamo il declino prima che sia troppo tardi e Ingroia in Guatemala o in Venezuela e qualche volta pure in Procura e Free Sallusti! e il compleanno di Putin e le telefonate di Napolitano e le camicie di Formigoni e le feste in maschera dei consiglieri del Pdl e…

Non sono impazzito, questa è l’agenda-setting del momento in uno sconclusionato ed improvviso flusso di coscienza. Vi piace questa roba? Sì? Ecco, vorrei ricordarvi che, se continua così e la questione rimane insabbiata ancora un po’, andremo a votare ancora una volta con questa legge elettorale di merda.

Tutto qui, volevo soltanto solleticarvi la memoria. Non ho altro da aggiungere, potete tranquillamente tornare a parlare di quanto è stata democratica l’Assemblea del PD.

 

5 Comments

  1. La legge elettorale è molto brutta, sì. Ma non si può fare di tutta l’erba un fascio.

    Da una parte, chi la legge non la voleva e se l’è vista imporre, ritrovandosi nel 2006 con una maggioranza parlamentare assai più risicata del previsto.

    Dall’altra chi ha cambiato la legge elettorale per azzoppare gli avversari e oggi la ricambierebbe con lo stesso fine, dandocene una ancor peggiore.

    Dire che al PD piace il porcellum è un’opinione, dire che il PD ha presentato proposte di modifica della legge che ci darebbero leggi decenti è un fatto.

    • Marco, l’on. Roberto Giachetti (PD) è stato lungamente (ed è ancora) in sciopero della fame per la modifica della legge elettorale. Non mi pare che nel suo partito abbia destato particolare attenzione.

  2. sì, ma se poi , a un certo punto, si risvegliano (perché hanno trovato la mitica quadra) e ci fanno un bel proporzionale con le preferenze non è che la situazione migliora molto
    🙁

  3. per quanto questa legge elettorare, per dirla in francese, sia una cagata immensa, vorrei ricordare che fino all’introduzione del porcellum continuavamo a votare, con preferenza, tutti gli impresentabili. E c’era solo un 25% di salvagente proporzionale.
    Certo, non avevamo i trota e gli Scilipoti, ma poco ci mancava…

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from internet

Zelig in evidenza

You realise che stai arrivando a Craco quando d’un tratto lo sconfinato
Go to Top