un blog canaglia

Berlusconi e Mussolini: un commento ragionato

in politica by

«Il fatto delle leggi razziali è stata la peggiore colpa di un leader, Mussolini, che per tanti altri versi invece aveva fatto bene». Affermando come l”Italia non avrebbe «le stesse responsabilità della Germania», ma «ci fu una connivenza che all”inizio non fu completamente consapevole».

Ecco, io vorrei che queste parole di Berlusconi
non passassero inosservate, ma non basta un post per esprimere pienamente tutto ciò che pensiamo di questa esternazione. Ritengo invece che un ricorso alla sinestesia sia doveroso, affidando ad una riflessione davvero approfondita il nostro vero commento.

(SINDACATO PAGANO) Nato in terre calde e prospere di disoccupazione si trasferisce giovinetto al Norte dove adesso lavora, rigorosamente a fini di lucro. Attende con speranza che Grillo faccia approvare il reddito di cittadinanza così da poter finalmente vivere come un rentier. Ha scelto il nome da usare nel blog guardando tra le bottiglie di alcolici di un amico rivoluzionario.

10 Comments

  1. Non riesco a farmi un’ idea del vostro pensiero: é sbagliato dire che Mussolini ha fatto cose buone, o è sbagliato dire che le leggi raziali furono la massima colpa?

  2. Poi quando un giorno si potrà parlare serenamente del ventennio, anche di quello che di buono c’è stato, chiamatemi eh.

  3. Ecco ci siete cascati. Avete ancora una volta enfatizzato una cretinata detta da un piccolo uomo, per finire tutti a fare il suo gioco.
    E’ una scemenza mi sembra evidente e mi sembra evidente che ovviamente in anni di dittatura qualcosa si sarà pur fatto di accettabile e positivo, non è che il fascimo era paralizzato. Non è tanto quello che ha detto ma il giorno e l’occasione in cui lo ha detto.
    Fuori luogo e stupido, così tanto che ovviamente saran 30 anni che sento questa frase ma non da Berlusconi ma dai vecchietti che frequentano il bar del paese. Perchè questo paese ha scarsissima memoria storica e qualcuno pur di andare contro si sente il dovere di difendere una dittatura.
    E voi ci siete cascati ancora una volta.

    • Felice, molta gente di questo paese invece ha molta memoria storica. Tu forse difetti di CULTURA storica, sono due cose diverse ma correlate. Dire che un personaggio ha compiuto delle buone opere non necessariamente significa difenderne la condotta politica. E negare le opere buone compiute da quel ‘dittatore’ é segno di disonestà.

  4. Nagasaki, sarò felice di scoprire cosa ha fatto di buono il fascismo in 20 anni, soprattutto quello che è stato fatto di buono e che non avrebbe potuto essere fatto senza la dittatura.

  5. Anche Marc Dutroux era un bravo elettricista e un buon padre di famiglia.
    Non capisco perchè non si possa serenamente parlare di tutto quello che di buono ha fatto in vita, invece che fossilizzarsi sempre su quelle ragazzine violentate e uccise.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from politica

La festa spenta

Oggi è il 25 aprile. Come sempre, ci sono manifestazioni e cortei
Go to Top