un blog canaglia

Andate e Sochi, e restateci

in politica by

Fammi capire, Letta: qua sono vent’anni che gli omosessuali chiedono di potersi sposare, di poter adottare dei figli, di essere delle famiglie, o perlomeno di poter firmare uno straccio di unione civile e non solo nessuno li caga, il che sarebbe già abbastanza, ma il più delle volte, da destra e da sinistra, arrivano schifezze variamente assortite che per decenza non mi va di ripetere: e adesso voi dite che volete andare a Sochi per difendere i loro diritti?
No, dico, è uno scherzo? Vi è venuta voglia di farvi quattro risate?
Facciamo una cosa: voi andate pure a Sochi, e raccontate in giro che lo fate per l’insopprimibile esigenze di difendere i gay.
Poi, già che siete là, restateci.
Hai visto mai che dalle nostre parti si libera un po’ di spazio per qualcuno che vuole occuparsene sul serio?

METILPARABEN E’ nato e cresciuto al Colle Oppio, ha studiato dai preti, è commercialista, tifoso della Lazio e radicale. La combinazione di queste drammatiche circostanze lo ha condotto a sviluppare una fastidiosa forma di nevrosi ossessivo-compulsiva caratterizzata da crisi di identità: crede di essere il blogger Metilparaben.

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Latest from politica

La festa spenta

Oggi è il 25 aprile. Come sempre, ci sono manifestazioni e cortei
Go to Top