30.000 volte grazie

in internet by

Cari lettori,

i 30.000 grazie sono per ciascuno di voi.

Per ciascuno di voi che ci ha votato.

Se potessimo vi abbracceremmo tutti, uno per uno, perché è il vostro affetto che ha trasformato la vittoria di Libernazione ai Macchianera Italian Awards in un trionfo. E con questi numeri, con tutti questi 30.000 voti che ci hanno letteralmente sommerso, possiamo parlare a ragione di trionfo.

E’ stato solo grazie a voi che quest’anno Libernazione si è imposto come miglior sito politico-d’opinione battendo blog del calibro di Giallozafferano, Vogliolamamma e Vagabondo.net, solo per citare i più noti.

Permetteteci di dire che è stato il coronamento di un percorso che è partito da lontano. Un percorso nato dal lavoro di redazione, dalla scelta degli autori, dalla copertura (quasi maniacale) della notizia. Dalle notti insonni a correggere le bozze, alle liti durante le riunioni di redazione, agli affetti a volte trascurati, ai week end lavorati, alle ore passate a rispondere a commenti dei nostri amati lettori.

Ma questo è il nostro blog, questa è Libernazione.

E a chi mi chiede se ne vale la pena – e penso di poter rispondere a nomi di tutti – dico che non servirebbero parole se potesse, al mio posto, guardare mio figlio negli occhi e sentirsi dire “Papà ti voglio bene, anche se torni a casa sempre tardi”.

Questo premio non è solo per noi autori, ma per tutta la squadra. Vogliamo quindi condividerlo con le persone che lavorano per noi, ma che il nostro scintillante mondo non vi fa vedere: le segretarie di redazione, i tecnici, i metronotte, gli amministrativi, gli inservienti, fino al più insulso degli stagisti.

Ma soprattutto vogliamo ringraziare voi, che siete i nostri lettori, i nostri critici, i nostri commentatori, i nostri amici, i nostri clienti.

Insomma il nostro affezionato pubblico di merda.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*