un blog canaglia

politica

La festa spenta

Oggi è il 25 aprile. Come sempre, ci sono manifestazioni e cortei in ricordo della Liberazione. Da qualche anno, però, la cosa non mi entusiasma e ci vado, se ci vado, senza particolare trasporto. Non voglio scrivere un trattato sul significato della data, o sul valore della memoria. Mi limito a buttare giù due righe,… Keep Reading

politica

Guida rapida alle Presidentielles (con endorsement)

La campagna elettorale francese più bizzarra degli ultimi 50 anni sta volgendo al termine, domenica si vota per il primo turno che qualificherà i due finalisti per il ballottaggio di domenica 7 maggio. Ci sono stati tanti colpi di teatro, dalla rinuncia di Hollande (mai vista dopo solo un mandato) all’eliminazione di tutti i big… Keep Reading

humor

Gli aspiranti chef hanno rotto il cazzo

Siete a casa di Camilla, si festeggia la conclusione del suo dottorato in antropologia e ha organizzato una bella rimpatriata coi vecchi amici. Ci sono tutti: c’è Mario, che è arrivato con un tasso alcolemico degno di un matrimonio siberiano; c’è Mimmo con la sua nuova compagna, una bambola gonfiabile dai lineamenti vagamente asiatici e… Keep Reading

cultura/

L’insostenibile pesantezza di Diego Fusaro

Learco Pignagnoli è un autore fittizio e geniale scrittore di aforismi, nato dalla penna di Daniele Benati. C’è un passo della sua Opera numero 100 che dice: “Se andate a comprare un romanzo di Moravia, non comprate un romanzo, ma un mezzo chilo di carta. E allora, anziché chiedere al libraio di darvi un romanzo… Keep Reading

società

Al posto di Fabo

Già si sentono i rumori di fondo dell’esercito di fondamentalisti che si attiverà contro la libera scelta di Dj Fabo di trasferirsi in Svizzera per chiedere l’eutanasia. È uno strano Paese, il nostro, dove da un lato si chiede che le leggi vengano approvate senza stare a menarsela troppo col dibattito parlamentare, il bicameralismo e… Keep Reading

società

Esotismo ed autostima: lo psicodramma dei banani a Milano

Che ci fossero palme e banani in piazza Duomo a fine Ottocento non dovrebbe stupire: il gusto dell’epoca esaltava tutto ciò che veniva considerato esotico e stravagante. Ed era qualche decennio che la cosa progrediva, visto che i ricchi si riempivano le case di cineserie già dal settecento. Però: dal cinquecento alla prima guerra mondiale,… Keep Reading

politica

Diario romano: ancora l’alba

Notte di trattative, dopo gli eventi di ieri. Renzi resiste a ogni mediazione e si parla di crepe nel fronte antirenziano. Due treni hanno preso velocità e fermarli sembra impossibile: se Renzi cede oggi, firma la sua archiviazione dopo le amministrative, salvo una vittoria miracolosa; gli scissionisti sanno che non ci sarà pietà né spazio se… Keep Reading

politica

Diario romano: rombo di tuono

Il week-end di passione del Partito Democratico è iniziato con un successo di pubblico: davanti al Teatro Vittoria, che ospitava l’iniziativa di Enrico Rossi e dei suoi ospiti, la folla che non è riuscita ad entrare ha seguito l’incontro su apposito megaschermo. Del mio viaggio fino al Teatro ho parlato qui. Rossi, dunque, con Speranza,… Keep Reading

politica

Diario romano: prima della tempesta

Domenica 19 febbraio a Roma c’è l’assemblea nazionale del Partito Democratico, il luogo dove Matteo Renzi dovrebbe ufficializzare le sue dimissioni da Segretario. L’attenzione dei media e dei militanti è al massimo: ci sarà, dunque, la scissione? Il mio viaggio a Roma è iniziato ieri, venerdì 17. BlaBlaCar, ovviamente: prendere un treno all’ultimo minuto non… Keep Reading

politica

La scissione assicurata

Il Congresso del PD prometteva di essere cosa interessante per una parte ben precisa del Paese: gli elettori del PD e la stampa. Poi c’è stata una svolta: oltre a minacciare rotture, una parte della minoranza del Partito ha iniziato a lavorare per organizzare un’altra forza politica. Di colpo la scissione è diventata reale, palpabile.… Keep Reading

società

Sanremo, o dell’obbligo di ostentare leggerezza

Abbiamo tutto il diritto di dire che Sanremo ci fa schifo. Se vi piace avete tutto il diritto di godervelo. Sia se vi piace davvero la musica di Sanremo, o l’atmosfera da veglione di capodanno prolungata (abbiamo anche bisogno di festeggiare, ogni tanto), sia se vi piace il trash. Ma per favore basta con questa… Keep Reading

leggi elettorali/politica/scuola

Kuperlos: la legge elettorale di oggi

Lunedì 23 gennaio Gianni Cuperlo ha presentato una proposta di legge elettorale. Ve la descrivo brevemente, per poi dire tre cosette concentrandomi sulla Camera. In sintesi, si tratta di una legge elettorale sul modello greco, con un sistema di collegi uninominali per assegnare i seggi. Le liste si sfidano a livello nazionale, con uno sbarramento… Keep Reading

politica

Generatore automatico di 43 successi di Virginia Raggi

1. Stabilito il divieto di depilazione ascellare durante la Quaresima 2. Promosse le lasagne al profumo di timo affumicato 3. Stanziati quaranta milioni di euro per le associazioni di scambisti 4. Congelate le tariffe di Google Play 5. Varato il nuovo servizio di raccolta a domicilio dei pettini a denti larghi per pidocchi 6. Aperta… Keep Reading

giornalismo/humor

Il nazismo di Heidegger è un sottogenere del fantasy

“Tornare a parlare di Heidegger nazista può sembrare un esercizio noioso”, esordisce l’ennesimo pezzo sulla fine questione filosofica del presunto nazismo di Heidegger: ormai un sottogenere letterario che attinge al fantastico, una chiacchiera filosofica di quel genere che proprio Heidegger relegava a passatempo contro la noia (ah, l’inconsapevole ironia). E’ una questione che, lasciata in mano ai commentatori, tende a finire… Keep Reading

1 2 3 81
Go to Top